Sicilia Occidentale

Viene definita Sicilia occidentale quella parte del territorio siciliano che si affaccia sulla costa nord-ovest della Sicilia. Essa è costituita dalle tre province di Palermo, Trapani e Agrigento.

Artigianato

Il corallo

Il corallo di Sciacca affonda le proprie radici in una parentesi storica eccezionale legata all’emersione di un’isola vulcanica dalle profondità del Mar Mediterraneo, poi denominata Ferdinandea. L’isola, oggi sommersa, si trova al largo del Mediterraneo tra Sciacca e Pantelleria. Secondo la leggenda, questo autentico tesoro sommerso, che gode di caratteristiche uniche al mondo, fu scoperto attorno all’area dell’isola Ferdinandea nel lontano 1875, da un capitano di paranza, detto “Bettu Ammareddu”, durante una battuta di pesca. Il corallo di Sciacca, varietà del corallium rubrum, è composto da lunghi rami affusolati e le sue dimensioni, in genere, non superano gli 8-9 millimetri di diametro. Il principale banco di corallo, Banco di Graham, si trova a 30 miglia dalla costa di Sciacca. La sua colorazione eccezionale e diversa da tutti gli altri tipi di corallo va dalla sfumatura più pallida a quella più intensa del rosa salmone, presentando a volte delle macchie di colore giallo tendente al bruno o perfino al nero. In quanto frutto della natura e del mare, ogni ramo risulta essere un pezzo unico ed inimitabile.